“Essere” globale e collaborare allo sviluppo

collaboration_3La globalizzazione è un percorso non a senso unico, pervasivo, rispetto al quale occorre fare una riflessione che prenda il via da una dimensione più alta, legata alla diversa concezione della persona che sottostà e influenza le relazioni tra gli attori del mondo globale.

Ciò che si definisce globalizzazione, nell’accezione pratica, tende a strappare le radici di chi stringe troppo i legami con la propria cultura, richiudendo la propria mente anche se il corpo viaggia lontano, di chi non sa relazionarsi alla pari con i sempre più numerosi diversi che si affacciano alla ribalta dello sviluppo e del successo, di chi limita la propria visione alle cose vicine, ai tempi brevi, agli spazi ristretti. Naturalmente non parlo di limitazioni geografiche, ma di tappe mentali, magari molto dettagliate, ma incapaci di descrivere i territori sconfinati dove si giocano le partite che vale la pena giocare.

Un esempio, per intendere meglio: una delle espressioni della cultura classica occidentale che fa riferimento all’Io come Essere, non sarebbe nemmeno traducibile nella mentalità confuciana che sta alla base di quasi tutte le culture estremo-orientali; in esse infatti (in quella cinese in particolare) l’idea di un essere individuale che valga di per sé, senza i necessari legami con gli altri o con l’ambiente, non esiste.

Lo sviluppo riposa su un quadro di fiducia e di stabilità delle reti di relazione nelle occasioni di scambio, sulla riduzione dell’incertezza nei rapporti tra soggetti e tra contesti: in sintesi su una concreta e convinta collaborazione.

Vi è allora la necessità di modulare e modellare, in itinere, nuove forme di collaborazione allo sviluppo, proprio quando emergono continue minacce legate alla carenza di competenze specifiche e alle sempre presenti  (e inutili) rivendicazioni da ius primae noctis tra alcuni dei soggetti coinvolti…

Utile e urgente diventa, quindi, alimentare la collaborazione tra i vari attori imprenditoriali e istituzionali, valorizzandone ogni proposta che si fondi sulle specificità locali, ma che sia costantemente aperta a proiettarsi in una dimensione globale, governando con efficace capacità i percorsi programmatici.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...